Dormire bene è importante per il benessere fisico di una persona, ma non solo. Bisogna anche considerare l’aspetto psicologico: il non corretto riposo può causare una serie di alterazioni nello stato d’animo, perdite di memoria ma soprattutto di creatività. E allora come riuscire a conciliare un buon sonno?

Molto dipende dall’ambiente in cui ci si riposa ed in particolar modo dal letto. Negli ultimi decenni sono stati introdotti nel mercati tantissimi tipi di arredamento che possono aiutare ad incrementare la qualità del sonno, come ad esempio quello zen.

L’arredamento zen presenta numerosi aspetti positivi: oltre ad essere semplice e ben equilibrato, secondo diversi studi sembra che aiuti molto a conciliare il sonno, permettendo di dormire al meglio ma soprattutto di svegliarsi il giorno successivo ben riposati. Ma cosa significa il termine zen?

Esso si riferisce ad un particolare tipo di buddhismo, precisamente quello giapponese che si basa su diversi principi quali la meditazione ed il benessere spirituale. Diverse persone appartenenti alla cultura occidentale decidono sempre di più di fare dello zen un vero e proprio stile di vita, modificando allo stesso tempo l’ambiente in cui vivono.

Letti in legno giapponesi

letti in legno giapponesi

Proprio per questo c’è un boom di vendite di letti in legno giapponesi, i quali racchiudono pienamente le caratteristiche della filosofia zen.

In Italia, il miglior venditore è senza dubbio VivereZen! Quest’azienda offre una vasta gamma di letti giapponesi dai colori rilassanti come il blu, il verde (che fanno pensare alla natura) o comunque tutte quelle tonalità che donano un senso di calma, pace e tranquillità.

Inoltre, come prevede la cultura giapponese, il letto dev’essere circondato da pochissimi oggetti: basta davvero poco per ottenere una camera elegante.

Tra l’altro l’azienda VivereZen dispone anche di letti giapponesi contenenti delle cassettiere in modo tale che si potranno riporre diversi oggetti senza che rimangano sparsi per la stanza, dando alla persona un senso di confusione totale, che influisce senz’altro sulla psiche.

Riguardo i materiali utilizzati, di solito la camera da letto zen prevede un letto in legno. L’importante è evitare il più possibile il metallo, che al contrario del legno non viene associato in maniera positiva ad un sonno di qualità, in quanto attrae i campi elettromagnetici in tutta la stanza.

VivereZen rispecchia pienamente anche questa tradizione: ogni letto giapponese è realizzato solo ed esclusivamente con dei materiali naturali.

L’utilizzo del Bio, unito ai seri controlli sui processi di produzione e sulle materie prime sono solo alcuni dei tanti elementi che rendono VivereZen un’azienda affidabile al 100%. Senza contare il fatto che si ha la possibilità di ordinare modelli su misura in base alle proprie esigenze!

Effettuano inoltre trasporti in tutta Italia e si può pagare con rate a tasso zero (con garanzia valida fino a 5 anni)!

E allora se sogni da tempo un letto in perfetto stile zen, non puoi non rivolgerti a VivereZen!
Per qualsiasi tipo di informazione, visita il loro sito web ufficiale http://www.viverezen.it/ dove potrai trovare tantissimi prodotti oltre ai classici letti giapponesi, come ad esempio materassi in lattice, piumoni, copriletti, culle per bambini e tanto altro ancora!

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]