In Germania, grazie alla nuova legge del 2013, tutti i bambini che raggiungono i 6 anni di vita hanno diritto all’inserimento nelle strutture d’infanzia. Questo fattore ha portato ad un aumento del personale degli educatori, i quali hanno il compito di insegnare ai piccoli come relazionarsi al meglio a livello sociale, a leggere, a scrivere, a dialogare e a svolgere attività creative.
Ma quanto guadagna un educatore in Germania?

In primo luogo, è bene dire che per svolgere tale lavoro bisogna essere in possesso di una laurea specializzata nel settore ed aver ricevuto alcune qualifiche che certifichino l’idoneità dell’educatore (soprattutto a livello psicologico). Per ottenere l’abilitazione è necessario superare alcuni esami che consistono in una prova scritta, in una prova orale ed in una prova pratica, che viene considerata la più essenziale. Le retribuzioni variano a seconda del contesto: ciò significa che nelle strutture private (come ad esempio le associazioni) si viene pagati di meno rispetto alle strutture pubbliche. Secondo alcuni dati, la media degli stipendi come educatori in Germania oscilla sulle 13001400 euro mensili.
Se invece ci si evolve da educatore ad insegnante vero e proprio, chiaramente la situazione cambia in maniera notevole, arrivando così a percepire mensilmente quasi 2500 euro. Niente male vero?

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]